sabato 7 novembre 2015

Pane e Fantasia in Cucina. A cura di Emma Salvati e Simonzosi

Aliens in Orcia by Simonzosi 
Se digitate Food Art in Google, troverete milioni di pagine relative all’Arte realizzata con il cibo. 
In realtà la maggior parte di ciò che troverete è Creatività e “Mestiere” e  poco ha a che vedere con l’Arte: quella con la “A” maiuscola… che  implica una Scintilla Creativa unica ed irripetibile.
Sono piuttosto riproduzioni… esempi di grandissima capacità manuale ed Artigianale.
Senza dubbio di grande effetto, spesso divertenti, sempre molto colorati.

'Biancaneve' - Food Art fatta con Fette di Mela
Ma la domanda interessante è un’altra: perchè tutti, anche quelli che non hanno mai messo una matita sul foglio, ne’ mai lo farebbero, si cimentano nelle  creazioni con il cibo?
L’idea che ce ne siamo fatti noi è che il cibo è fondamentalmente rassicurante… poco pretenzioso.
Qualcosa con cui abbiamo a che fare quotidianamente, che, oltre a tenerci in vita, ci da piacere e ci conforta. 
Come la Creatività…
Realizzare qualcosa con le mani, ci scalda il cuore e ci conforta, come una buona zuppa calda in un freddo e piovoso giorno d’inverno.

Emma Salvati - Live Food Art Performance @ Museo del Brunello di Montalcino (Si)
Ed allora in questi tempi “pesanti”, in cui spesso Parole e Elucubrazioni fini a se stesse spadroneggiano sul Reale, condizionandolo e mortificandolo, ben vengano i piccoli piaceri legati ai nostri sensi, alle cose semplici, fatte per gioco, che durano giusto il tempo di essere mangiate!
E quindi se avete voglia di trascorrere qualche minuto divertente, senza pretese… 
Se volete iniziare a guardare il cibo con occhi da Pittore e Scultore… 
Godetevi questi video, dove troverete svariati spunti ed idee…




Composizione di Sculture intagliate nel Cocomero
E poi... lanciatevi nella sperimentazione!
Con una mollica di pane, una buccia d’arancia o dei fondi di caffè… 
Con qualunque cosa si trovi nella vostra cucina e vi faccia piacere toccare e manipolare...
Perchè una caratteristica impagabile della Food Art è essere accessibile a tutti…
Se non vi ricordate come si gioca, chiedete ad un Bambino se vuole venire a giocare con voi!
E i risultati? 
Quanto sono importanti? 
Poco direi...
Male che vada, vi sarete divertiti per qualche minuto...
Bene che vada, avrete anche realizzato qualcosa che vi appaga… 
Pur se Effimero!
La Food Artcomunque, VA mangiata: il Cibo non va mai sprecato… non dimentichiamolo!
Ed infine: rivolgiamo un piccolo Pensiero di Ringraziamento a nostra Madre Terra. 
Tutto ciò che ci tiene in vita e ci nutre, ce lo dona lei. 

Alla ricerca delle Radici… di Frutta
Hai voglia di  condividere informazioni e segnalazioni? Vuoi collaborare a questo blog, scrivendo di  ciò che più ti sta a cuore? Scrivi a: iltempoarte@gmail.com o lascia un commento nel blog.

Libera interpretazione di Simonzosi da un opera del Maestro Iperrealista Giuseppe Mallia

1 commento:

Rossella Montanarella ha detto...

Grazie Emma..interessanti spunti di riflessioni e...divertimento!