giovedì 2 aprile 2015

Ready for your Quest? ( Sei pronto per la tua Ricerca?) di Emma Salvati


"The two most important days in your life are the day you are born and the day you find out why…"
“I due giorni più importanti della vita sono il giorno in cui sei nato e quello in cui scopri perchè…” 
Mark Twain. 


Ready for your Quest? (Sei pronto per la tua Ricerca?)

Questo è il titolo della mail di oggi, ricevuta da Brian Johnson, che si autodefinisce: “The Optimizer - L’Ottimizzatore”... 
Sottotitolo: “Inspiring Wisdom Daily - Saggezza Quotidiana Ispiratrice"
E, per chi legge l’inglese, questo è il suo sito


Vi troverete molti contenuti gratuiti interessanti.


Brian mi piace, perchè lo percepisco pieno di entusiasmo e gioia di vivere. 
Mi piacciono le cose di cui si occupa, cioè le filosofie e le psicologie basate sul pensiero positivo e sulla spiritualità. 
Mi piace perché, come tutti quelli che sono sul sentiero spirituale, è più generoso e solare delle persone normali. 
Mi piace leggere le sue mail piene di entusiasmo e piccoli trucchi per stare più in pace con se stessi e meglio allineati con la propria missione. 
Ma, a volerla dire proprio tutta, la sua mail di oggi mi ha anche dato lo spunto per presentare uno dei corti di Simonzosi


“Occhio dentro, Occhio fuori.”


Da tempo avevo in mente di farlo… ma l’idea di addentrarmi nella mitologia del viaggio dell’Eroe e degli Archetipi mi spaventava. 
Ed infatti non lo farò… Non mi addentrerò...
Brian mi ha mostrato come evitarlo.


Ecco come inizia la sua mail:

“A Quest, we decided, is something bigger. It takes more time and requires more commitment than general life improvement. Still, though, what exactly is a Quest? How to define it?
“La Ricerca, abbiamo deciso, è qualcosa di più grande. Richiede più tempo ed esige più impegno di un generico miglioramento di vita. Ma, allora, esattamente cosa è una Ricerca? Come definirla?

… After much consideration, here are the criteria we settled on...
… Dopo molto riflettere, ecco i criteri che abbiamo stabilito...


A Quest has a clear goal and a specific end point. You can clearly explain a Quest in a sentence or two. Every Quest has a beginning, and sooner or later, every Quest will come to an end...
Una Ricerca ha un obiettivo chiaro ed un punto finale specifico. Si può spiegare chiaramente una Ricerca con una o due frasi. Ogni Ricerca ha un inizio e, prima o poi, ogni Ricerca arriva alla fine...



A Quest presents a clear challenge...
Una Ricerca presenta una sfida evidente... 



A Quest requires sacrifice of some kind...
Una Ricerca richiede un qualche tipo di sacrificio...



A Quest is often driven by a calling or sense of mission...
Una Ricerca spesso è guidata da una chiamata o da un qual certo senso di missione...



A Quest requires a series of small steps and incremental progress toward the goal... 
Una Ricerca richiede una serie di piccoli passi ed una progressione incrementale verso l’obiettivo...


… To sum it up, a Quest is a Journey toward something specific, with a number of challenges throughout… Most Quests also require a series of logical steps and some kind of personal growth.” 
… Riepilogando, una Ricerca è un Viaggio verso qualcosa di specifico, con una serie di prove da superare. La maggior parte delle Ricerche richiede anche l’utilizzo di una serie di passi logici e di una certa crescita personale.”

Chris Guillebeau from "The Happiness of Pursuit."



Anche Brian inizia con una citazione...

E poi va avanti con una rapida serie di considerazioni che lo portanto a concludere che… Eureka!

La ricerca è una sorta di Viaggio dell’eroe contemporaneo!

Eh sì! Proprio così!



Il Viaggio dell’Eroe è iniziato con l’uomo e con l’uomo finirà!
La Ricerca è la Ricerca della felicità e trovare la felicità significa aver trovato noi stessi. 

Detto così sembra facile e banale, ma io ho imparato a temere le frasette facili e banali. 
La maggior parte delle volte hanno l’abitudine di corrispondere a Verità e la Verità ha sempre molte facce sgradite e dure da mandar giù.



Ecco di cosa fa sognare il corto “Occhio dentro, Occhio fuori”, con la sua simbologia rapida e perfetta. 
Del Viaggio... dentro di noi e dentro la nostra Verità. 
Con tutti i dubbi, le paure, i segni incomprensibili ai margini della strada… con realtà che sembra sogno e sogni che sembrano realtà. 
Occhio fuori: i sensi sono inevitabilmente le uniche porte d’ingresso per le informazioni che ci collegano alle esperienze della vita, ma sono parziali, limitati ed ingannevoli. 
Occhio dentro: la mente, il cuore e l’anima hanno il potere di sgrezzare l’imperfezione delle nostre percezioni e, rivolgendosi a loro stessi, hanno la capacità di riconnetersi all’unico vero motivo della nostra discesa qui...

Ricongiungerci alla nostra felicità perduta.




The Quest. La Ricerca.
Occhio fuori.  Occhio dentro.


E per vedere il Corto eccovi il link...









Nessun commento: